Corsi per Professioni in Ambito Ecologico

In un periodo difficile come il nostro a livello ambientale è molto importante che ci siano parecchie figure che possono aiutare la società in uno sviluppo sostenibile al livello ambientale, questo include moltissime cose, ma in generale la salvaguardia dell’ambiente che ci circonda e che ci consente di vivere al suo interno in piena simbiosi, anche se l’uomo sempre più si allontana da questa simbiosi, sfruttando e distruggendo quello che lo circonda. Grazie ad internet è possibile ricercare in siti specializzati nella formazione professionale per trovare un impiego in settori ecologi. Le occasioni non mancano.

Parlando della Penisola Italiana si parla di 200/300.000 persone impiegate nel settore legato all’ecologia o più in generale all’ambiente, questi numeri sono in continuo aumento. Parlare di ambiente significa parlare nello stesso momento anche di molti ambiti dell’economia odierna, infatti tutti i campi, dal turismo alla ricerca, dall’agricoltura all’industria sono legati in modo indissolubile all’ambiente e di conseguenza all’ecologia.

Tra le maggiori professioni che si può scegliere di intraprendere eccone alcune, quelle più rilevanti. La guardia ecologica: figura molto diffusa, il suo scopo è quello di proteggere le aree come boschi e riserve naturali cercando di reprimere il degrado dell’ambiente. La guida naturalistica o animatore delle aree protette, è una delle figure più importanti all’interno delle aree protette per dare successo economico- commerciale alle stesse, è una figura che necessita buoni doti di comunicazione.

Assistente veterinario, responsabile di negozio di animali e addestratore sono solo alcuni dei mestieri che rientrano nell’ambito dei corsi per animal care: un mondo meraviglioso per tutti coloro che hanno una passione per gli animali, grandi e piccini.

Tecnico di lotta guidata è colui che mette in pratica nuove tecniche per la coltivazione, è in grado di offrire la sua consulenza a società e si occupa maggiormente di informazione, progettazione e anche assistenza tecnica. L’ecomanager è una professione in rapida crescita, è esperto in marketing legato all’ambiente, a volte fa parte di un’azienda ma nella maggior parte dei casi è un consulente esterno.

Le competenze che deve possedere sono legate alla organizzazione e gestione dell’azienda oltre che conoscenze tecniche legate in modo stretto ai differenti cicli di processo dell’azienda stessa. L’ecoauditor è colui che verifica l’idoneità degli impianti e dei processi di produzione secondo le leggi in vigore, siano esse Nazionali o Europee, deve tenere in considerazione l’impatto ambientale e ovviamente l’ecosistema del luogo nel quale l’azienda è.

Esperto in certificazione ambientale, è stata l’Unione Europea ad introdurre la certificazione ambientale, proprio per questo il marchio ECOLABEL assume valenza sui prodotti garantendone la reale compatibilità con l’ambiente circostante. Importante è anche il controllo della produzione per essere garanti che il consumatore abbia dei prodotti ideali da consumare. Il consulente ambientale informa le aziende agricole, mentre il ricercatore ambientale collega le novità scientifiche e le necessità delle istituzioni pubbliche.


Comments are closed.