I computer sono ecologici?

Pro e contro per l’ambiente dell’avvento dei computer

1410258_network_combs_4Negli ultimi anni l’attenzione verso l’ambiente in cui viviamo e il risparmio energetico stanno diventando sempre più importanti. Tutte le aziende, dalle più piccole alle grandi multinazionali, dedicano parte dei loro budget alla salvaguardia dell’ambiente e alla ricerca nel proprio settore per sviluppare dispositivi e prodotti sempre più eco-friendly.

L’avvento del computer ha ridotto sempre più la quantità di materiale cartaceo grazie alla possibilità di archiviare le informazioni nella memoria interna e nei dispositivi usb o cd o di recente in archivi cloud in rete. D’altra parte sono aumentati i consumi di energia elettrica connessa, i danni all’ambiente risultanti dall’assenza di uno smaltimento corretto dei rifiuti. Uno studio di New Scientist sostiene che il pc inquini tanto quanto un SUV. Cosa possiamo fare dunque?

Le aziende informatiche contemporanee si stanno sempre più evolvendo nel verso dell’ecologia: monitor che si possono spegnere completamente e consumano 0 watt, pc che annullano i consumi da spenti, componenti senza cloruro di polivinile o ritardanti di fiamma bromurati che Greenpeace aveva segnalato essere tossici, il riciclo dei materiali dei pc vecchi e rotti anche attraverso arte e realizzazione di altri oggetti. Nel frattempo la ricerca tecnologica in questo senso sta cercando di realizzare dei computer in cellulosa con chip biologici o polpa di legno, idee al momento rispettivamente ancora al vaglio dalla Yanko Design e dalla MicroPro Computers. Un paio di altri prototipi interessanti sono il computer ad acqua che si ricarica con l’elettrolisi o quello ad erba LawnPc.

I brand più eco-friendly in tema di computer sono Apple, Acer, Sony Ericsson, Toshiba e Nokia. Il consiglio è quindi nel rispetto dell’ambiente di orientare le proprie scelte tecnologiche verso questi rinomati marchi dalla sensibilità ecologica marcata. Un’altra soluzione è di prendere il case esistente e se possibile farlo aggiornare ricorrendo all’aiuto di società come Syspack Computer o EKey, che assistono nella riconfigurazione del computer esistente.  Una guida completa ai prodotti più rispettosi dell’ambiente  in cui viviamo è stata redatta dall’associazione ambientale Greenpeace che potete trovare qui.


Comments are closed.