La riscoperta del legno: mercato e ecologia

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad una vera e propria riscoperta del legno come materiale da costruzione. Infatti, sempre più costruttori stanno inserendo nelle loro strutture questo materiale, sia per il capitolato, che per l’architettura (gli infissi alle finestre in legno sono un dettaglio di pregio). Una tendenza molto nota a livello internazionale, che sortisce grandi consensi sia dagli addetti ai lavori, sia dai possibili acquirenti.

La ragione di questo successo è da ricondurre a due aspetti principali. Innanzitutto, il legno è uno dei materiali maggiormente ecosostenibili presenti in natura. Esso, infatti, è facilmente riciclabile ed è piuttosto versatile, quindi perfetto per essere impiegato in edilizia.

Inoltre, le ultime catastrofi geologiche de L’Aquila e dell’Emilia Romagna hanno sottolineato con maggiore vigore la necessità di realizzare strutture sicure a basso impatto ambientale.

Per questo, il mercato del legno (ma anche quello delle industrie collegate, su tutte quella della lavorazione del legno) dimostra di essere in forte crescita, sia in Italia ed Europa, che sul fronte internazionale.

Le aziende nostrane, infatti, stanno riscuotendo molto successo all’estero, anche grazie alla rinnovata attenzione all’ecologia che hanno dimostrato. Un impegno quotidiano e costante nella produzione di materiale ligneo di qualità, senza l’impiego di prodotti chimici inquinanti, nel pieno rispetto del nostro pianeta.

mercati più fiorenti sono sicuramente quello nord-americano, che già da tempo impiega il legno nel settore edile, e quello dell’Estremo Oriente, dove l’attenzione all’ambiente è sempre più di moda. Buone possibilità di sbocco commerciale sono fornite anche dai paesi emergenti del bacino Mediterraneo, come Libia,Tunisia ed Algeria, che si stanno dimostrando interessati a questo settore.

La riscoperta del legno è stata davvero utile per le aziende italiane che hanno saputo cogliere le potenzialità di questo nuovo interesse, allineandosi ai maggiori competitors internazionali. Nei prossimi anni l’obiettivo sarà quello di imporsi sul mercato globale del legno, come compagnie ecosostenibili, attente al rispetto dell’ambiente.


Comments are closed.